Il nostro filetto di baccalà

Il filetto di baccalà un piatto tipico della cucina di strada romana

Ottimo come antipasto ma buono anche come secondo di pesce. I filetti di baccalà fanno parte della tradizione culinaria giudaico-romana. La Comunità ebraica di Roma è la più antica d’Europa ed è ben più antica anche del Papato.

Dall’incontro tra le due culture culinarie, quella ebaraica e quella romanesca, sono nate diverse ricette rinomate e dal gusto inconfondibile ed una di queste è proprio il filetto di baccalà in pastella.

Prima di indicare la ricetta originale, chiariamo la differenza fra merluzzo, baccalà e stoccafisso. Sono la stessa cosa! Sempre di merluzzo si tratta. Ovviamente, il primo è il pesce fresco; il baccalà è merluzzo salato e successivamente essiccato al sole (o con altri procedimenti artificiali) lo stoccafisso è merluzzo essiccato all’aria, senza aggiunta di sale.

× Hai bisogno di un supporto?